Il nostro sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti per inviare materiale informativo in linea con le tue preferenze.
Per maggiori informazioni e per negare il consenso al loro utilizzo leggi l'informativa.   Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Mercato Laurentino 38

Il commercio moderno ed efficiente

Photogallery
1105
Mercato Laurentino 38
Via Francesco Sapori 00143 Roma (RM) Lazio

Info Mercato

Descrizione:

In mezzo ai tentativi di innovazione, dal fango di una volta al verde attuale, dalla bilancia con i pesi a quella elettronica, sopravvivono le note di colore.
C’è “Bibbi” con la macelleria equina.
Il richiamo per la clientela ha un sapore antico, quasi uscito dalla penna del Belli. “Er mejo da Bibbi macellaro de Roma, se voi magnatte un po’ de carne bona nun girà tanto, fermete un momento…”.

Il mercato Laurentino di via Francesco Sapori è sinonimo di commercio moderno ed efficiente. In tutto 55 banchi, o meglio box ben attrezzati, con una vasta e varia offerta di prodotti. Un’attività ad ampio raggio, secondo le ultime tendenze del commercio al minuto, che riunisce in un’unica sede operatori di settori merceologici diversi ma tutti caratterizzati da qualità e cortesia, fiori all’occhiello del Laurentino.

Piero Stravalacci tra i fondatori e guida del mercato, nonché operatore insieme al fratello Renato nel settore delle calzature, pantofole di marca, ne riassume la storia.

La struttura ha visto la luce nel 1989 per la necessità di dotare anche questa propaggine della Laurentina di un’eccellenza commerciale. Primo mercato autogestito con il concorso dei commercianti ha visto concretizzarsi notevoli realizzazioni che ne fanno, con due ampi parcheggi e un giardino ben attrezzato, un punto
di incontro ideale come nella tradizione dei mercati rionali.

Si nota una gestione attenta alle necessità della clientela proveniente anche da zone limitrofe, attirata da offerte settimanali, sconti e facilitazioni.

Numerosi i banchi di alimentari, 3 di pesce fresco e 2 di surgelato, 6 le macellerie, compresa quella equina, 4 le panetterie, 10 di merci varie, tra cui un calzolaio professionale e al tempo stesso rapido.

L’offerta, coprendo numerosi settori, richiede di conseguenza un’intesa non sempre facilmente raggiungibile fra i vari esercenti. Colpisce il tentativo di coniugare tradizione e modernità. Si va dal rapporto di cortesia mai freddo e impersonale con il cliente alla creazione di un sito internet per farsi conoscere. Passato e presente, intrecciati, convivono. La mescita del vino, ad esempio, ci riporta indietro nel tempo mentre “Il Discolo” che vende cd richiama all’oggi immediatamente.

- L’unione fa la forza - secondo Piero Stravalacci - guai se l’individualismo stravolgesse il senso e la funzione dei mercati rionali. C’avemo ‘na Ferrari, nun la trattamo come ‘na cinquecento… - Questo il suo invito.

Informazioni Generali

Frequenza: Giornaliero
Accessibilità disabili: si
Orario di apertura: Dal lun. al sab. 7:00-14:00
Ortofrutta (n. attività): 15
Ittico (n. attività): 2
Carne (n.attività): 4
Gastronomia (n. attività): 5
Fiori (n. banchi): 1
Altro (n. attività): 21

Riferimenti/Contatti

Dati aggiornati al 2011
© 2014 unicaitalia / methos / all right reserved
Oggetto aggiunto al tuo carrello